Sogno Dea: l’Atalanta elimina il Liverpool, la squadra più temuta dell’Europa League. La squadra di Gian Piero Gasperini compie un miracolo sportivo e passa in semifinale. Dopo il 3-0 dell’andata di Anfield, i bergamaschi tremano sin dall’inizio perché i Reds passano subito in vantaggio con un rigore trasformato da Salah. Subito dopo Musso salva il risultato su Luis Diaz ma i padroni di casa si riprendono e creano qualche occasione. Nel secondo tempo il Liverpool cerca di avvicinarsi sempre di più al risultato iniziale ma l’Atalanta gestisce bene e arriva anche vicino al gol del pareggio. Appena finita la partita al Gewiss Stadium, Gasperini e i suoi tifosi possono festeggiare una serata stupenda.

Una sconfitta che non è affatto amara per l’Atalanta che, dopo lo storico 0-3 rifilato alla squadra di Klopp nell’andata dei quarti di finale, compie un’altra impresa sportiva. Con questa eliminazione poi festeggia anche la Serie A perché grazie a questo risultato, all’eliminazione del West Ham e la vittoria della Fiorentina sul Viktoria Plzen, l’Italia avrà ben cinque squadre nella prossima edizione della Champions League. Una notte fantastica per l’Atalanta che ha dovuto aspettare i calci di rigore per sapere che la sua avversaria in semifinale sarà proprio il Marsiglia. La sfida d’andata ci sarà il 2 maggio a Bergamo mentre il ritorno in Francia è fissato per la settimana dopo, il 9 maggio.