Il Venezia ha battuto il Brescia 2-0 grazie alla doppietta di Tessmann e ha superato la Cremonese. La squadra veneziana ha saputo gestire al meglio la situazione. Contro le Rondinelle è stato una vera e propria sfida importante visto che sono in questo momento una squadra difficile da battere. Con questo successo il Venezia è tornata in terza posizione rimanendo in scia del Como restando a 3 punti di distanza. Adesso per i verdearancio servirà ricaricare le energie in vista della prossima sfida contro il Lecco sabato alle 16.15.

Foto Twitter account Venezia FC

Paolo Vanoli ha analizzato la vittoria del Venezia contro il Brescia nella consueta conferenza stampa posto match: Oggi abbiamo messo in campo una prestazione di qualità, ringrazio il pubblico che ci ha trascinato e creato una grande atmosfera che spero si possa ripetere da qui alla fine in ogni partita. Era una partita difficile, il Brescia è ben organizzato e veniva da un periodo importante. Ai ragazzi ho detto che alla fine il lavoro paga, chi vuole andare oltre l’ostacolo deve essere forte mentalmente. Siamo arrivati in questo periodo con tutti a disposizione e questo è grazie al lavoro di tutti. Abbiamo avuto tante occasioni oggi, questo è il calcio a volte non riesci a segnare e rischi che gli avversari ti puniscano. Siamo una squadra con determinate caratteristiche, non siamo capaci di addormentare il gioco ma vogliamo sempre ricercare il gol con pazienza. E’ indispensabile nel calcio preparare tutto al meglio, oggi abbiamo fatto due gol su calci piazzati ad esempio. Mancano cinque partite, dobbiamo essere solo equilibrati. Abbiamo fatto fino ad ora grandi cose, abbiamo in mano il nostro sogno e pensiamo a lottare per inseguirlo. Come avevo detto nel girone d’andata, dobbiamo giocare partita per partita e ora stiamo capendo come si fa a lottare per le prime posizioni”.