Il Bayer Leverkusen è campione di Germania con cinque giornate di anticipo. La squadra tedesca ha rotto la maledizione del Neverkusen e ha alzato il Meisterschale. Una vittoria meritata questa delle Aspirine che hanno dominato la Bundesliga dall’inizio della stagione. Il Bayer Leverkusen è il 13esimo club a vincere il titolo nazionale. Dopo 29 giornate, le “Werkself” non possono essere raggiunte da nessuna squadra e questo ha mandato in visibilio la città di Leverkusen. Negli 11 anni precedenti sono sempre stati i giocatori del Bayern Monaco a sollevare il Meisterschale a fine stagione. Numeri pazzeschi questi della squadra tedesca che finalmente può esultare gridando “Campioni di Germania” o per meglio dire “Deutscher Meister“.

Foto sito Bayer Leverkusen

Senza dubbio, l’allenatore Xabi Alonso è stato una delle tante figure chiave dietro questo storico successo. I vertici del club formati da Werner Wenning, presidente del comitato degli azionisti, amministratore delegato Fernando Carro e amministratore delegato per lo sport Simon Rolfes hanno riposto grande fiducia nello spagnolo quando lo hanno nominato nell’ottobre 2022 – e lui li ha ripagati con lo scudetto. Dopo la prima stagione con la squadra tedesca per Xabi Alonso è iniziata l’incredibile serie di 43 partite in tutte le competizioni senza sconfitte. Non c’è mai stata una corsa simile nel calcio tedesco. Inoltre, Alonso vanta la media punti più alta di sempre per un allenatore del Bayer Leverkusen con 2,2. E ancora manca l’Europa League da dover conquistare visto che la compagine è ancora in corsa per questo ambito trofeo.