Ivan Juric ha parlato in conferenza stampa al termine del match Torino-Juventus. Il 185º Derby della Mole finisce 0 a 0 nella noia generale. Ecco le dichiarazioni del tecnico granata:

La partita che ti aspettavi, l’hai preparata così? 

“Sì la partita era preparata così, primo tempo contratti nel fraseggio. Secondo tempo fantastici. Dominata creando situazioni tante situazioni pericolose. C’è grande rammarico di non averla vinta.”

Si aspettava una Juventus che pressasse così tanto all’inizio? Nel secondo tempo è solo mancato il goal?

Ci aspettavamo una partita così , c’è rammarico quando fai una partita così creando tanto, occasioni, calci d’angolo. Nel primo tempo loro hanno avuto occasioni migliori.”

Hai usato parole molto distensive sul tuo futuro quando ti sei detto orgoglioso di essere qui, in armonica con la società. Aldilà del risultato in classifica tu hai la sensazione di essere oggi più vicino ad una permanenza nel Toro? 

Non ti posso rispondere perchè non stiamo parlando di questi argomenti. Stiamo lavorando e quello è importante. La storia del Toro è tale per lottare per l’Europa, se lo aspettano i tifosi. Il mio discorso è basato su crescita e miglioramento. Sono molto soddisfatto sia della società, della squadra e dei tifosi che incontro per strada. Oggi ero orgoglioso di essere del Toro perchè c’era un ambiente bellissimo.”

Cos’è successo al momento dell’espulsione? E quante ne hai avute? 

Espulsione questa volta non giustificata. Credo siano state tre in stagione: 

Ho solo detto che non dovevano fischiare fallo. Non me lo spiego come non mi spiego l’ammonizione di Ricci. Non sono contento del metodo di arbitraggio di oggi.”

Questo punto che valore ha? Cosa può rappresentare per la rincorsa europea? 

Sempre meglio fare un punto che niente. La mia squadra puó competere con tutti, ci arrangiamo, ho giocatori che si adattano. Da cinque mesi non sbagliamo una partita. Sono fiducioso che rimarrá cosi fino alla fine. Un punto è positivo, raccogliamo e andiamo avanti.”

Bellanova uscito solo per i crampi o c’è altro? Le dispiacerebbe andar via senza aver vinto un derby? 

Questo mi dispiacerebbe moltissimo. Bellanova non penso abbia niente, penso siano stati solo crampi ma vorrei che riuscisse a fare tutti i 100 minuti.”

Che impressione ha avuto della Juventus?

L’ho vista bene ma ho visto meglio i miei giocatori, sinceramente.

Non pensa che questo Toro debba migliorare nella mentalità ? 

Si parla sempre di mentalità ma io penso che sia una questione sempre di tecnica, di tiro etc. La mia squadra oggi ha mostrato una grande mentalità.”