lecce roma gotti conferenza stampa

Lo scontro salvezza tra Lecce e Empoli ha aperto il sabato pomeriggio della trentaduesima giornata di Serie A. Quella del Via del Mare è stata una sfida equilibrata ricca di occasioni da ambo le parti. In avvio di gara la squadra toscana si è portata in vantaggio grazie al gol di Cerri. Tuttavia il direttore di gara, dopo il check al Var, ha annullato la rete dell’ex attaccante del Como. Dopo il sospiro di sollievo per la rete annullata agli ospiti, i padroni di casa sfiorano il vantaggio sugli sviluppi di due palle inattive. Il primo tentativo è di Gendrey in seguito alla punizione battuta da Oudin ma Caprile riesce a salvarsi in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo sale in cattedra Dorgu ma la sua incornata viene parata da un altro intervento provvidenziale del portiere dei toscani. Nel finale della prima frazione di gioco Falcone si esalta sui tentativi di Zurkowski e Cerri e consente alla sua squadra di andare a riposo a reti inviolate.

Nella ripresa il Lecce scende determinato a portare a casa i tre punti, supportato dal calore del pubblico di casa. Degni di nota i tentativi di Federico Baschirotto al 58′ e di Oudin al 64′. Il gol vittoria però arriva al 90′ e lo realizza Sansone, entrato nel secondo tempo al posto di Almqvist. Per l’ex attaccante del Bologna si tratta del secondo centro stagionale, il primo l’aveva realizzato l’11 novembre scorso in occasione della sfida contro al Milan terminata in pareggio col risultato di 2-2. Con questi tre punti i giallorossi salgono a quota 32 punti in classifica e mettono un mattone importante e nel prossimo turno affronterà il Sassuolo in un altro scontro diretto.

Ai microfoni di Sky Sport il tecnico Luca Gotti ha commentato la vittoria del suo Lecce contro all’Empoli al Via del Mare.

“La vittoria in fine è arrivata e ha portato tre punti in un momento importante del campionato, però ad un allenatore piace l’atteggiamento di grande attenzione della squadra. La cosa che mi è piaciuta di meno di questa partita sono stati quei venti secondi sul gol annullato all’Empoli all’inizio che rischiava di essere determinante. Lì non abbiamo avuto attenzione, attenzione che poi siamo riusciti ad avere per tutta la partita. Sappiamo che in uno scontro diretto, dove i punti in questo momento del campionato sono importanti, che si vuole cercare di vincerlo ma è importante non perderlo e siamo riusciti ad avere equilibrio ed è la cosa migliore che mi porto a casa. La vittoria non vale salvezza, perché finché non c’è la matematica non si è sicuri, ma di sicuro è una vittoria importante che ti consente di affrontare con maggiori consapevolezze tutti gli altri scontri diretti che ci aspettano nelle prossime partite”.