Il lunch match della trentaduesima giornata di Serie A offre la sfida tra Napoli e Frosinone, il terzo confronto stagionale delle due squadre che lo scorso anno hanno trionfato nei due massimi campionati italiani. Nel precedente dell’andata I giallazzurri fecero una buona prestazione davanti al pubblico dello Stirpe, passando addirittura in vantaggio per primi con Harroui in avvio di gara. Tuttavia in quell’occasione furono i partenopei a prevalere grazie al gol di Politano e alla doppietta di Osimhen.

Invece nell’ultimo precedente stagionale, quello dello scorso 19 dicembre, quando i ciociari hanno rifilato un perentorio 0-4 ai campioni d’Italia guidati all’ora da Walter Mazzarri eliminandoli dalla Coppa Italia. Nel lunch match di domenica 14 aprile il Frosinone, reduce dai pareggi ottenuti contro Genoa e Bologna, proverà a ripetersi nella delicata trasferta di Napoli in modo da ottenere la vittoria che manca ormai dal 21 gennaio e che gli consentirebbe di risalire la classifica. Mentre il Napoli cercherà di dare seguito alla vittoria della scorsa giornata in casa del Monza e di ottenere tre punti importanti per la corsa all’Europa.

Foto Twitter Frosinone

Eusebio Di Francesco, allenatore del Frosinone, ha presentato in conferenza stampa la sfida contro al Napoli valida per la trentaduesima giornata del campionato di Serie A, come riportato dal sito Fantacalcio.it.

Servirà coraggio, è quello che ci ha un po’ contraddistinto in questa stagione. Lo dovremo dosare, il Napoli a Monza l’ho visto molto bene sotto tutti i punti di vista, sarà una partita difficile. Sarà importante essere compatti e capire che non possiamo essere sempre belli nella ricerca di certe giocate, ora i punti contano tanto e quindi dobbiamo abbassare il margine di errori. Sarà una partita diversa da quella di Coppa Italia, loro ci tengono a guadagnare terreno in classifica, lo stesso vogliamo noi per la salvezza.

L’aspetto tattico lascia il tempo che trova, fa la differenza l’interpretazione. Cercherò di apportare delle modifiche in base agli avversari, dovremo fare attenzione ai loro valori. Conosco Calzona, dovremo avere grande attenzione ai particolari, anche perché il Napoli ha un parco giocatori davvero importante. Scelte di esperienza in difesa? Tutto può essere una ipotesi.

Non avremo Monterisi e Harroui che non ha ancora smaltito l’infortunio, Bonifazi si è allenato poco ed è da valutare. Gelli è disponibile, Garritano è stato usato a fasi alterne ma si allena sempre a mille è eccezionale e disponibile. E’ un giocatore affidabile ma poi dipende da partita a partita quello che serve. Gelli ha quasi sempre giocato, nell’ultimo periodo è stato male ma ora è tornato in gruppo anche se non per tutta la settimana”.