Un finale folle, che ha quasi dell’epica. L’Al Ittihad è uscito sconfitto nella finale di Supercoppa d’Arabia contro l’Al Hilal, vincente per 4-1 grazie alle doppiette di Malcom e Al Dawsari. Tra i gialloneri, in gol è andato Hamdallah sulla respinta di Bono dopo il rigore parato. Il numero 99 è stato poi vittima di un siparietto con un tifoso ospite al triplice fischio. L’attaccante, preso di mira dai continui fischi, si è avvicinato al supporter avversario, scagliandogli addosso l’acqua della borraccia. Il tifoso dell’Al Hilal non ci ha pensato due volte e l’ha frustato a distanza, scatenando il panico, placato successivamente dai giocatori.

Un episodio comico e forse mai visto in un campo di calcio. Anche perché non si capisce per quale motivo uno spettatore dovrebbe portarsi una frusta in uno stadio. Evidentemente, da ieri, per difendersi da delle gocce d’acqua. In Arabia ci hanno anche riso su, d’altronde è il paese dove accade di tutto, come i diversi blackout.