Della Juve che verrà si sa ben poco al momento. Max Allegri è più fuori che dentro, ci sono contratti da sistemare (vedi Chiesa in scadenza nel 2025) e conti da far quadrare. Di sicuro l’incipit arriva da una società che con l’avvento di Giuntoli ha iniziato un nuovo ciclo di ridimensionamento, ma sempre col costante obiettivo di tornare al vertice. Uno dei più coccolati alla Continassa è sicuramente Kenan Yildiz: il talento turco è già sulla lista delle big d’Europa, a cui è bastato pochissimo per ammirare il talento del classe 2005.

Alla Juventus stravedono per lui, che avrà un futuro roseo. Di sicuro bisognerà valorizzarlo. L’ha fatto Allegri, lanciandolo, salvo poi ritornare sui suoi passi negli ultimi tempi, preferendogli Milik da quel pareggio interno contro l’Empoli che è stato l’inizio della crisi bianconera. Al momento Yildiz percepisce 350.000 euro di stipendio all’anno fino al 2027, durata che la Juventus vorrebbe prolungare fino al 2029, con un ingaggio fino al milione di euro. In più, per valorizzare anche sul lato umano il ragazzo, la Vecchia Signora sarebbe disposta a concedergli la maglia numero 10, al momento di Paul Pogba.