simeone lazio

La Lazio sarebbe interessata a Giovanni Simeone come potenziale sostituto di Ciro Immobile. Questa voce di mercato sta prendendo piede, soprattutto dopo il cambio di allenatore da Maurizio Sarri a Igor Tudor, che in passato ha allenato Simeone ai tempi dell’Hellas Verona. Simeone, attaccante argentino classe 1995, è stato acquistato dal Napoli nell’estate del 2022 per 15,5 milioni di euro. Attualmente è sotto contratto fino al giugno 2026, con uno stipendio annuale di 1,7 milioni di euro netti. Nel corso della stagione, Simeone ha segnato 3 gol in 31 presenze, per un totale di 954 minuti giocati.

lazio simeone tudor ai tempi del verona
Simeone e Tudor ai tempi del Verona, potrebbero ritrovarsi alla Lazio

La novità riguarda un potenziale scambio con Ciro Immobile, come riporta l’edizione odierna de Il Mattino. Immobile, attaccante italiano classe 1990, ha segnato 10 gol in 38 presenze per un totale di 2199 minuti giocati. Arrivato alla Lazio dal Siviglia nell’estate del 2016 per 10 milioni di euro, da allora ha segnato 206 gol, diventando il capocannoniere di tutti i tempi del club. Il contratto di Immobile è valido fino al giugno 2026, con uno stipendio annuale di 4 milioni di euro netti.

Osimhen in partenza, le possibili scelte del Napoli

È quantomai probabile che il calciatore nigeriano Victor Osimhen (classe 1998) andrà via a fine stagione. Per colmare questa lacuna, il presidente Aurelio De Laurentiis è pronto a esplorare le opportunità del mercato internazionale. Ha messo gli occhi sul messicano Santiago Gimenez (classe 2001) del Feyenoord o, in alternativa, sul canadese Jonathan David (classe 2000) del Lille.