La 31esima giornata di Serie B, ovvero il turno di Pasquetta si è aperta col pareggio tra Modena e Bari per 1-1. Vantaggio dei padroni di casa col rigore di Palumbo e pareggio di Pucino pochi minuti dopo. Clamorosa sconfitta del Parma ad opera del Catanzaro per 2-0: in gol Basci e Antonini Lui entrambe nel primo tempo. Tonfo clamoroso del Venezia contro la Reggiana per 2-3. Doppio vantaggio dei verdearancio in rete con Busio e col solito Pohjanpalo ne primo tempo. La reazione degli emiliani è iniziata con Portanova, proseguita con l’autogol di Altare e vantaggio di Pieragnolo. Bella sfida tra Pisa e Palermo: il tabellone ha recitato 4-3 al fischio dell’arbitro. Nel primo tempo Brunori e Lund Hansen ha portato sul 2-0 i rosanero, ma nella ripresa i toscani sono andati sul 2-2 con D’Alessandro e Bonfati. Il rigore di Brunori ha riportato in vantaggio la squadra di Corini, ma Tramoni ha realizzato prima il 3-3 e poi il 4-3.

Il Como è andando a vincere contro il SudTirol grazie al gol di Da Cunha e Gabrielloni ed è secondo in classifica approfittando della sconfitta del Venezia. Sconfitta pesante del Cosenza in casa contro il Brescia: vantaggio dei Lupi di Calabria con Crespi, ma la doppietta di Galazzi ha dato 3 punti playoff alle Rondinelle. Pareggio per 1-1 tra Lecco e Cittadella: Negro ha portato in vantaggio gli ospiti, ma Crociata ha pareggiato i conti. Vittoria importante dello Spezia contro l’Ascoli per 2-1: per gli spezzini vantaggio di Vignali e pareggio di Rodriguez. Nella ripresa il gol vittoria è stato di Hristov. Da registrare un malore da parte di un tifoso che ha sospeso la partita. La Cremonese è caduta contro FeralpiSalò a causa del gol di Bergonzi, mentre nel posticipo la Sampdoria ha battuto agevolmente la Ternana. Per i liguri in gol Stojanovic e tripletta (di cui un gol su rigore) di De Luca, mentre per gli umbri in gol Pereiro per il 4-1 definitivo.