thuram italia

Khéphren Thuram, centrocampista del Nizza e della nazionale francese, è un nome che sta rapidamente crescendo nel panorama calcistico europeo. Nato a Reggio Emilia nel 2001, figlio del leggendario Lilian Thuram che ai tempi militava nel Parma, Khéphren ha calcato fin da piccolo i campi francesi, seguendo le orme del padre. La sua carriera, però, ha sollevato un quesito interessante: sarebbe stato possibile per lui giocare con l’Italia?

Tecnicamente, la risposta è sì. Khéphren possiede la doppia cittadinanza italiana e francese, in virtù del luogo di nascita. Tuttavia, la scelta di giocare per la Francia è stata naturale e ponderata. Cresciuto in Francia, Khéphren ha sempre respirato aria bleu, completando la trafila delle nazionali giovanili fino all’esordio in A con la nazionale maggiore nel 2023.

fratelli thuram italia
I fratelli Khéphren e Marcus, figli di Lilian Thuram

Le motivazioni dietro questa scelta sono molteplici. L’influenza del padre, campione del mondo con la Francia nel 1998, ha sicuramente avuto un ruolo importante. Inoltre, Khéphren si è sempre sentito parte integrante del sistema calcistico francese, con cui ha avuto la possibilità di crescere e maturare come calciatore.

Nonostante il legame con l’Italia, il richiamo della Francia è stato troppo forte. Khéphren ha sposato la causa transalpina con entusiasmo, dimostrando attaccamento alla maglia e grande senso di appartenenza. In un’intervista, Khéphren ha dichiarato: “L’Italia è il paese in cui sono nato, ma la Francia è il paese in cui sono cresciuto. Ho sempre avuto la sensazione di essere francese, anche se ho un grande rispetto per l’Italia”.

La scelta di Khéphren è stata una decisione di cuore, un atto di profonda identità. Il suo talento e la sua dedizione lo proiettano verso un futuro radioso con la nazionale francese, senza dimenticare le sue radici italiane.