Durante il match di ieri sera Iran- Turkmenistan l’attaccante Sardar Azmoun, dopo aver realizzato la rete del momentaneo due a zero, è stato costretto ad abbandonare il campo durante il primo minuto di recupero a causa di un problema muscolare non di poco conto. L’espressione e le mani sul volto del giocatore giallorosso sin da subito non hanno lasciato molta speranza ai tifosi, in attesa di ulteriori aggiornamenti.

Al termine della partita l’attaccante è stato trasportato in ospedale, dove è stato sottoposto a degli esami strumentali per diagnosticare l’entità dell’infortunio. Secondo quanto riscontrato dagli accertamenti svolti si tratta di uno stiramento del tendine del ginocchio sinistro, problema che lo potrebbe portare ad un mese di stop.

Di conseguenza il numero 17 giallorosso è stato costretto ad abbandonare la sua Nazionale e a fare ritorno nella città del suo club, dove nelle prossime ore svolgerà nuovamente tutte le visite mediche.

azmoun roma infortuni

Quali saranno le conseguenze in casa Roma?

Questa non è per niente una buona notizia per il mister Daniele De Rossi. Il tecnico non potrà fare affidamento sul giocatore iraniano che ha dimostrato di essere un ottima alternativa a Lukaku e poteva tornare molto utile in vista dei prossimi incontri, che vedranno la Roma impegnata ad affrontare match molto importanti e decisivi come il derby ed i quarti di finale di Europa League contro il Milan che decreteranno il loro cammino nella competizione.

Considerando anche le condizioni incerte di Paulo Dybala e Romelu Lukaku, l’allenatore della Roma sarà costretto a dover riformulare il suo modulo di gioco per sostituire le varie assenze ed evitare ulteriori affaticamenti, forse potrà essere proprio questa l’opportunità giusta per mostrare la forza e la versatilità di questa nuova gestione della Roma.