di francesco frosinone

Il Frosinone perde lo scontro diretto col Sassuolo ed esce sconfitto dal Mapei Stadium di Reggio Emilia per 1-0.
Nel primo tempo i ciociari sono partiti bene, sfiorando dopo poco più di dieci minuti la rete del vantaggio con Ghedjemis ma il suo tiro sfiora il palo sinistro.
L’esterno francese si ripete al 34′ quando riceve palla da Brescianini e impegna Consigli con un diagonale, ma l’estremo difensore neroverde riesce a salvarsi in corner; tuttavia l’attaccante giallazzurro era partito in posizione irregolare.
Successivamente Turati nega la gioia del gol dell’ex a Pianamonti, mentre nel finale dice di no a Laurientè mantenendo inviolata la sua porta.
Nella ripresa Mazzitelli viene atterrato in area da Thorstvedt e l’arbitro concede il calcio di rigore, successivamente revocato dopo il consulto col VAR.
Al 58′ lo stesso centrocampista norvegese trova il gol vittoria, riuscendo a trafiggere Turati con un diagonale velenoso.
Nel finale Kaio Jorge sbaglia il rigore che avrebbe consentito alla sua squadra di ottenere il secondo pareggio consecutivo.
Con questa sconfitta il Frosinone resta ferma a quota 24 punti a solo una lunghezza dalla zona retrocessione.

Nel post partita di Sassuolo-Frosinone Eusebio Di Francesco ha commentato ai microfoni di Dazn la sconfitta della sua squadra al Mapei Stadium, come riportato dal sito Tutto Frosinone.

“Mi sembra di rifare sempre le stesse interviste. La squadra ha creato e al primo tiro ha preso gol. Dopo un possibile rigore, alla prima palla prendiamo gol. Abbiamo fatto un’ottima mezz’ora iniziale, dovevamo concretizzare di più. Nel finale il rigore ci avrebbe ripagato dello sforzo e di quanto meritato, invece siamo qui a morderci le mani.
Non ho rivisto l’episodio, ma è l’insieme generale. Il Sassuolo ha fatto una partita di attesa e creato poco, ma ha fatto gol. Noi dovevamo essere più bravi a concretizzare e merito a loro: il risultato è quello che conta.
Avrei preferito esprimere meno bene quello che facciamo e fare punti. Devo capire bene quello che è successo oggi e, visto che accade da un po’ di partite, dobbiamo fare diversamente.
Non deve accadere di discuterne. Solitamente il rigorista è Soulé e poi Cheddira, non bisogna mai creare discussioni. Enzo è andato a prendere la palla, ma non doveva battere il rigore. E’ un episodio negativo”.