Il Venezia ha perso lo scontro diretto contro il Como 2-1 ed è retrocessa in classifica. Dopo aver recuperato punti al Parma e incrementato il distacco dalle avversarie, il KO contro i comaschi ha reso nuovamente tutto in salita. Il prossimo turno vedrà la squadra allenata da Vanoli affrontare il Bari per poi giocare un altro scontro diretto contro il Palermo. In queste due partite di Serie B il Venezia si giocherà la possibilità di andare direttamente in Serie A oppure tentare la scalata al massimo campionato attraverso i playoff.

Foto Twitter account Venezia FC

In conferenza stampa Gianluca Busio ha parlato della partita persa contro il Como e presentato la sfida al Bari: “Quella con il Como è stata una grande partita tra due delle squadre migliori del campionato, una di quelle gare in cui i dettagli fanno la differenza. Dobbiamo ancora migliorare per poter raggiungere risultati importanti, non siamo contenti per il risultato ma siamo ancora nelle prime posizioni e l’importante è rialzare la testa pensando alla prossima gara. In questa stagione abbiamo segnato tanti gol e spesso abbiamo difeso bene ma a volte capita di essere sfortunati. Sicuramente possiamo migliorare e creare ancora più occasioni da rete nelle prossime gare e fare di tutto per essere più concentrati nei minuti finali. Ciò che può fare la differenza in questa corsa finale è la forza del gruppo, anche chi non gioca spesso può aiutare molto e dare il suo contributo perché avremo bisogno di tutti, specialmente dopo una settimana con tre partite giocate. Abbiamo tanta qualità, abbiamo dimostrato di poter fare molto bene e se continuiamo a giocare così i gol arriveranno con il contributo di tutti reparti. Ora siamo concentrati sul Bari, sarà una partita importante contro un avversario di qualità, vogliamo farci trovare pronti e fare una grande prestazione davanti ai nostri tifosi per rialzarci dopo la sconfitta di Como. Crediamo in noi stessi, vogliamo lottare fino alla fine per inseguire il nostro sogno”.