Il Venezia affronterà il Pisa allo stadio Anconetani-Arena Garibaldi domani alle ore 16:15. Sarà una sfida molto impegnativa per la squadra lagunare visto che sta lottando con Como, Cremonese e Palermo per il secondo posto della Serie B. Dopo il KO contro i Ducali, gli arancioneroverde  giocheranno con molta pressione e lo stesso discorso varrà per i toscani. Il Pisa attualmente è a 4 punti dalla zona play off e con una vittoria e una sconfitta del Modena contro lo Spezia domenica alle 16.15. Il Venezia quindi ha tanto da perdere se verrà fermato dai neroazzurri, ma lo stesso varrà anche per la compagine allenata da Alberto Aquilani.

Foto Twitter account Venezia FC

In conferenza stampa, Paolo Vanoli ha presentato la sfida tra il Venezia e il Pisa: “Come tutte quelle che dovremo affrontare nel girone di ritorno quella di domani sarà una partita difficile. Il Pisa è una squadra di qualità, che sta lottando per l’accesso ai playoff e giocheremo in uno stadio molto difficile, come abbiamo potuto vedere nella scorsa stagione. Affrontiamo questa partita con serenità ma anche con la fame e la voglia di ottenere un buon risultato e fare una grande prestazione, come quella che a mio parere è stata fatta contro il Modena. Se guardiamo il bicchiere mezzo pieno è stato un punto guadagnato. Siamo consapevoli che il Pisa, come ha dimostrato all’andata, è una squadra che sa palleggiare e ci potrà far soffrire sotto questo aspetto ma noi vogliamo pensare alla nostra prestazione. Noi non dobbiamo precluderci niente, siamo concentrati di partita in partita. Abbiamo tante opportunità davanti a noi e vogliamo sfruttarle. La nostra rosa è in continua crescita con tanti giovani che si stanno formando e stanno migliorando, siamo un gruppo forte dove anche chi subentra dà il suo importante contributo. Acquisire una mentalità vincente è un processo difficile, ci si arriva attraverso piccoli passi”.