Nonostante non sia un bel momento in casa Milan, Costacurta non interviene leggero su uno dei temi che più ha tenuto banco a Milanello, ovvero Leao è in grado di trascinare la squadra ed essere considerato un campione?

Secondo Alessandro “Billy” Costacurta, la risposta è no! L’ex difensore rossonero e della nazionale, ha voluto sottolineare come il giocatore portoghese non sia ancora in grado di fare la differenza costantemente. In vista della gara dei rossoneri nei play off d’Europa League contro il Rennes.

Fonte profilo twitter ufficiale AC Milan

La squadra allenata da Stefano Pioli si presenta al Roazhon Park forte di un discreto vantaggio di tre gol, conquistato nella gara di andata finita 3-0 a San Siro. Costacurta ha detto la sua sull’attaccante:

“L’ho visto cresciuto nell’atteggiamento, ed è la base per migliorare in tutto il resto: per prima cosa, nel trovare di più la porta. Con lui spesso sono stato critico, è stato considerato campione troppo presto e invece ancora non lo è. Gli riconosco però un’attitudine diversa, più incline al sacrificio. E con la voglia di imparare può davvero avvicinarsi ai grandi”.

L’ex difensore del Milan, Costacurta, crede moltissimo il Leao e per questo vorrebbe vedere esplodere definitivamente il talento del portoghese in maniera definitiva. La classe ed i colpi ci sono, purtroppo manca quel guizzo finale e la continuità che servirebbe al ragazzo per fare il salto definitivo, da talento in ascesa a campione in grado di trascinare la squadra.