koopmeiners juventus

Teun Koopmeiners, centrocampista dell’Atalanta, è finito da tempo nel mirino della Juventus. 

Il direttore sportivo Cristiano Giuntoli lo ammira già dai tempi del Napoli e ora vorrebbe portarlo a Torino per dare nuova linfa al centrocampo bianconero, zona del campo che ha bisogno di un forte restauro. Koopmeiners ha rinnovato pochi mesi fa con l’Atalanta, prolungando la scadenza del suo contratto fino a giugno del 2027 ma sembra che, di fronte ad una buona offerta, l’olandese potrebbe lasciare Bergamo in estate. 
Stando a quanto riportato da Sportmediaset, i bianconeri possono contare sulla volontà del giocatore che avrebbe aperto al trasferimento a Torino, preferito ad una soluzione all’estero. Il club bergamasco chiede una cifra tra i 50 e i 60 milioni ma la trattativa non è da considerarsi in discesa. Se lo stipendio del giocatore classe 98 (2 mln euro) non è un problema per la Juventus, le attuali condizioni finanziarie le impediscono di fare un investimento così pesante. 

Pertanto, per fare una mossa decisiva per Koopmeiners, dovranno prima raccogliere fondi attraverso la vendita di alcuni giocatori. Il denaro potrebbe provenire da un profitto sostanziale con uno dei giovani in rosa o dalla vendita di un giocatore chiave, con Chiesa e Bremer come candidati più probabili.