Indonesia dramma

Una trista storia quella che è accaduta in Indonesia. Un dramma che ha dell’incredibile durante una partita amichevole di calcio tra 2 Flo FC e FBI Subang, allo stadio Siliwangi nella città di Bandung, nella regione dell’isola di Giava, è avvenuto un drammatico evento costato la vita al povero Septain Raharja, scomparso a 30 anni.

Quello che è accaduto sabato in Indonesia, è un vero dramma in quanto un giovane calciatore è stato colpito da un fulmine durante il match. La partita si stava disputando sotto un vero e proprio diluvio tropicale, con tanto di lampi e fulmini.

Uno di questi si è abbattuto in campo, colpendo il malcapitato Raharja, mentre si trovava da sola sulla fascia destra della difesa. Il malcapitato soccorso immediatamente dai presenti e portato in ospedale, ma senza alcuna chance di farcela.

Un suo compagno di squadra racconta che da subito si era capito come le condizioni di Raharja fossero critiche: le ustioni erano gravissime, il colore della sua pelle era già tendente al nero. Dalle testimonianze dei trestimoni che erano sul posto, sembra che il ragazzo non riuscisse più ad alzarsi, viste le gravissime condizioni in cui riversava.

Le sue scarpe erano bruciati, la divisa a brandelli, sembrava gli si fosse sciolta la pelle e sul petto c’erano le lesioni della scarica elettrica che lo aveva trapassato. Raharja non è morto subito, il ragazzo ha lottato cercando di sopravvivere fino all’ospedale, senza successo.

In Indonesia, è un dramma che si sta ripetendo troppo spesso. Infatti, proprio lo scorso anno, nel 2023, un giovane ragazzo, durante una partita nel campionato Under23 è stato colpito da un fulmine mentre era in campo. Quella volta, però, non ci furono vittime, ed il calciatore riuscì a salvarsi.