Tra pochi giorni de Ligt si troverà ad affrontare la Lazio guidata da Sarri, suo ex allenatore ai tempi della Juventus. In occasione della sfida tra il Bayern Monaco e i biancoceleste, l’olandese è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport dove ha parlato proprio del suo vecchio tecnico e della lotta scudetto tra Juve e Inter: “Dovremo essere al top in tutti gli aspetti: nella difesa con e senza palla, nell’intensità e nei duelli. Sappiamo che la Lazio darà il 200% e noi dobbiamo essere allo stesso livello per vincere. Sarà una partita difficile contro una squadra che gioca bene”.

sarri dybala
Sarri ai tempi della Juventus

de Ligt: “Sarri? Mi ha reso un giocatore migliore”

de Ligt prosegue: “Conosco molto bene Sarri, l’ho avuto alla Juventus. Vuole giocare sempre con schemi provati, basati su tanta tattica e intensità. Lui lavora sempre tanto, chiede sempre il massimo in ogni esercizio. Mi ha reso un giocatore molto migliore. Ho imparato tanto, soprattutto in difesa. Prima il mio punto forte era l’uomo contro uomo, ma a Torino si faceva più a zona giocando coi compagni di reparto”. Infine un commento sulla lotta scudetto: ” L’Inter è più forte dello scorso anno quando è andata in finale di Champions, però spero che sia la Juventus a vincere lo scudetto”.