boateng

La Salernitana ha recentemente portato a termine l’operazione che ha permesso di aggregare in rosa Jerome Boateng. Il giocatore è approdato da svincolato e in una intervista a Kicker ha reso noto cosa lo ha convinto ad accettare, soffermandosi poi anche sul proprio futuro. Di seguito alcuni estratti del suo intervento: “Ho ricevuto richieste e offerte diverse, ma c’è un motivo per cui ho scelto la Salernitana. Dopo tanti successi in carriera, auspicavo all’agonismo sportivo. La cosa importante è avere un feeling con squadra, allenatore e società”.

Boateng: “Futuro? Voglio giocare altri tre anni”

Boateng prosegue: “La Salernitana si è impegnata molto in queste settimane ed ho avuto conversazioni con Inzaghi e il ds che mi hanno toccato il cuore. Questa sfida mi entusiasma, noi vogliamo restare in Serie A. Ogni gara è una finale e per questo penso che restare in A avrebbe forse più valore di uno dei tanti scudetti che ho vinto”. Il difensore ha poi rivelato di essersi confrontato con Ribery: “Ho parlato molto con lui, mi ha detto molte cose positive che mi hanno entusiasmato. Ormai è una leggenda qui. Sono molto felice di lavorare di nuovo con lui”. Boateng conclude parlando del suo futuro: “Voglio giocare a calcio altri tre anni. Sono in ottima forma e ho buone statistiche. Il mio contratto dura fino a fine stagione. Poi vedremo”.