Ocampos

Il fatto accaduto ad Ocampos, in Liga ieri sera ha dell’incredibile e non si vede molto spesso sui campi di calcio, o fuori. Infatti, durante la partita tra Rayo Vallecano e Siviglia Lucas Ocampos è stato molestato mentre si accingeva a battere una rimessa laterale. Durante la battuta un tifoso è stato preso sul fatto dalle telecamere mentre si accingeva a mettere un dito nel sedere al giocatore argentino!

La risposta del Siviglia non si è fatta attendere e con un comunicato ufficiale ha denunciato l’accaduto:

“Il Siviglia FC si rammarica profondamente dell’incidente accaduto questo lunedì nella partita contro il Rayo Vallecano. In cui il nostro giocatore Lucas Ocampos ha subito un gesto osceno e del tutto inappropriato da parte di un tifoso locale. Il Siviglia FC spera che vengano prese le misure adeguate previste dal regolamento affinché tale comportamento non si ripeta su un campo di calcio, e questo è stato comunicato a La Liga. Questi gesti e comportamenti non dovrebbero essere consentiti nella nostra competizione se aspiriamo ad essere il miglior campionato del mondo”.

Le parole di Ocampos sull’accaduto

A fine partita anche l’esterno argentino, Ocampos, ha detto la sua sull’accaduto:

“Penso che le immagini in televisione siano chiare e spero che La Liga la prenda sul serio, come fa con il razzismo o cose del genere. Non credo che tutti quelli del Rayo siano così perché ci trattano sempre con rispetto, ma un pazzo c’è sempre. Spero che un episodio simile non succeda in altri ambiti perché se succede nel calcio femminile, sappiamo cosa può succedere. Mi sono trattenuto perché ho due figlie e spero che un domani non capiti loro, la speranza è che si prendano le misure necessarie e che uno stupido come questo non macchi i tifosi”.

La Liga ha fatto sapere che denuncerà il fatto alla Procura dei Minori. La Polizia ha già identificato il tifoso e il Siviglia aprirà un fascicolo che comporterà certamente il divieto a recarsi allo stadio per un certo periodo.