Nella finestra di mercato appena conclusa il Venezia ha ceduto Dennis Johnsen alla Cremonese. Un trasferimento non previsto quanto strano: i lagunari sono in lotta proprio con il club allenato da Stroppa per la promozione diretta. Un autentico shock questo per i tifosi che hanno visto la crescita del calciatore che tanto ha dato coi colori veneziani. Il norvegese in carriera ha giocato 124 partite realizzando 14 gol e in questa stagione in 21 presenze ha segnato 3 reti. Un vero e proprio pilastro è stato Dennis Johnsen per lo scacchiere di Vanoli che anche lui non ha digerito questa cessione.

Foto twitter account Norwegian Transfers

Attraverso il suo account Instagram, Dennis Johnsen ha salutato i tifosi del Venezia puntualizzando che: “Prima di tutto voglio ringraziare tutti i tifosi e le persone che mi hanno supportato negli ultimi 3 anni e mezzo a Venezia. Questi ultimi giorni non sono stati facili per me e ho fatto la scelta più difficile della mia vita lasciando Venezia. Ma era giunto il momento di fare un nuovo passo per me. Il modo in cui il Venezia ha spiegato il trasferimento ai media non è corretto. Mi dispiace che abbiano dato tutto a me quando sono stati loro ad avviare il trasferimento dall’inizio. Quello che è successo è tutto un retroscena, ma non voglio parlare male della società che mi ha dato tutto. Non dimenticherò mai te e quello che mi hai dato dentro e fuori dal campo, siete fantastici❤️. Questa città e le sue persone avranno sempre un posto speciale nel mio cuore. Un grande abbraccio da Dennis“.