de laurentiis osimhen

Napoli: Ieri al Konami Training Center, fino a giugno prossimo la casa del club, si è assistiti, nella conferenza stampa che presenta il match di oggi contro il Verona, all’ ennesima pantomima comunicativa di un Presidente, come si era detto a dicembre, al quale non basta cospargersi il capo di cenere per capire cosa significhi la parola “Ho sbagliato!”

Premettendo che il 25 gennaio è ormai lontano, egli stesso asserì che avrebbe spiegato alcune cose ma il nulla ha preso il sopravvento, e fosse solo questo, si presenta congiuntamente alla conferenza dell’allenatore per prendersi il centro, chissà forse legato ancora alla DC, e con fare compunto, mostra gli artigli di chi non sa più a cosa votarsi, anche se il periodo e quello giusto poiché’ a Carnevale e tempo di chiacchiere! per nascondere le proprie responsabilità scaricandole su altri

Napoli: Quando si spara …senza il fucile!

Piotr Zielinski, La Lega, Dragusin, Perez, Samardzic, Traore’ che va testato in Champions,  Lindstrom, dove tutto il suo fogliettino tecnico e’ risultato errato! Insomma, il solito Adl che come un bravo Piazzista, pur di vendere il suo pensiero, discredita tutti! Tranne colui che e’ l’artefice, ancora non spiegato, di una vittoria tricolore spazzata via per la sua egocentrica follia!

Lascia la sala stampa infastidito con un inevaso, quanto visibile, interrogativo che grazie al Mattino, pubblicato nella sua edizione odierna, ci consente di riprenderne un passaggio: “…Insomma Napoli-Barcellona è una specie di Birra Moretti dove sperimentare i nuovi acquisti, e non un ottavo di finale di Champions League…”

Come direbbe Riccardo Cocciante “Nella tua trappola ci son caduto anch’io…avanti il prossimo, gli lascio il posto mio!” Ma non importa, i pro e i contro fanno parte del gioco, contano i fatti, quelli purtroppo, non si possono cancellare se non si correggono, probabilmente, sta bene a tutti cosi! Quindi, evviva il Re, urlò il popolo sovrano! Meditate gente, meditate

http://www.persemprenapoli.it