A poche ore dalla chiusura della sessione invernale di calciomercato, il Catanzaro è al lavoro per rinforzare la rosa per la parte finale della stagione.
Sul fronte d’attacco la dirigenza del club calabrese sta lavorando sulla questione Donnarumma per quanto riguarda il mercato in uscita, mentre in entrata gli obiettivi al momento sono Luca Moro, Rareș Burnete, o Andrea La Mantia, che ritroverebbe Jacopo Petriccione suo compagno di squadra al Lecce nella stagione 2018/2019 conclusasi con la promozione in Serie A dei salentini.
Tuttavia dopo il trasferimento dell’esterno greco Panos katseris al Lorient, formazione del campionato francese, nella rosa del Catanzaro c’è uno slot di riempire anche in difesa e a tal proposito il Ds Giuseppe Magalini potrebbe pescare dalla Serie C.
Stando a quanto si apprende dall’edizione odierna della Gazzetta del Sud di Messina, e riportato dal sito Calcio Catanzaro, l’uomo mercato dei giallorossi ha messo nel mirino il giovane terzino destro del Messina Giuseppe Salvo.

Laterale difensivo classe 2003 dotato di passo e gran velocità, che gli è valso il soprannome di “freccia giallorossa dai tifosi messinesi, Salvo nasce calcisticamente nel Camaro, quartiere della città dello Stretto, e vanta cinquantatré presenze in Serie D tra Santacataldese e Sestri Levante. Acquistato dai peloritani lo scorso gennaio nel mercato di riparazione, nella passata stagione non è mai stato sfruttato dal tecnico Ezio Raciti, trovando maggiore spazio e continuità con l’attuale allenatore del Messina Giacomo Modica. In questa prima parte di stagione, infatti, il giovane terzino ha finora collezionato quattordici presenze tra campionato e Coppa Italia di Serie C condite da un assist, confezionato ad Emmausso nel match contro la Casertana del 14 gennaio vinto per 0-2 dai biancoscudati.
Stando alle indiscrezioni di mercato, il Catanzaro già in estate avrebbe manifestato interesse per Giuseppe Salvo, ma l’exploit dell’esterno siciliano ha convinto il club calabrese a tentare l’affondo in queste ultime ore di calciomercato per portare la freccia del Messina alla corte di Vincenzo Vivarini.