Dopo il pareggio ottenuto nel big match della ventiduesima giornata contro al Palermo il Catanzaro è al lavoro agli ordini di Vivarini, premiato a Coverciano come miglior tecnico della Serie C della passata stagione, in vista del prossimo impegno di campionato in casa dello Spezia.
Intanto, mancano poche ore alla chiusura della sessione invernale di calciomercato e la dirigenza giallorossa sta valutando alcuni nomi per completare il reparto d’attacco.
Sfumata definitivamente la pista Maric, in quanto il Monza girerà l’attaccante croato in prestito al Rijeka, il Ds Magalini sta valutando delle alternative.
In cima alla lista della spesa dell’uomo mercato delle Aquile c’è Luca Moro ma, qualora dovesse saltare anche questo obiettivo, l’alternativa potrebbe arrivare dal campionato cadetto.
Stando a quanto si apprende dall’edizione odierna del Corriere dello Sport, e riportato dal sito Pianeta Serie B, il Catanzaro sarebbe interessato ad Andrea La Mantia, attaccante classe 1991 attualmente in forza alla Feralpisalò in prestito dalla Spal.

Fonte foto account Twitter Salento News

In questa prima parte di stagione l’ex bomber di Virtus Entella, Lecce ed Empoli ha collezionato ventitre presenze in Serie B condite da tre gol, l’ultima delle quali realizzata proprio contro ai calabresi nel match casalingo della ventunesima giornata finito per 3-0 in favore dei gardesani.
Stando alle ultime indiscrezioni di mercato, la volontà di La Mantia sarebbe quella di lasciare la Feralpisalò ma di continuare a militare in Serie B e un eventuale approdo alla corte di Vivarini potrebbe aggiungere un pizzico di esperienza in più all’attacco, dal momento che l’attaccante di proprietà della Spal conosce molto bene la categoria potendo vantare oltre duecento presenze in cui ha messo a segno cinquantanove gol e diciassette assist.
Nelle prossime ore si scoprirà quale sarà il futuro di La Mantia e se la società calabrese riuscirà a portarlo in giallorosso per quest’ultima parte di stagione.