Questa sera alle ore 18 all’Allianz Stadium andrà in scena l’anticipo di Serie A Juventus-Empoli per la 22ª giornata di campionato.

Dopo la vittoria in trasferta per 3 a 0 contro il Lecce, i bianconeri di Massimiliano Allegri vincendo hanno la possibilità di portarsi a +4 dall’Inter che affronterà poi la Fiorentina. La squadra di Davide Nicola, alla sua seconda partita alla guida dell’Empoli dopo l’esonero di Andreazzoli, tenta l’impresa dopo aver vinto contro il Monza 3 a 0 nell’ultimo turno di campionato.

Juventus e Empoli non pareggiando una sfida in Serie A dal 19 marzo del 2008 e da allora sono state 11 le vittorie dei bianconeri e solo due quelle dei toscani. 

Ma vediamo ora nel dettaglio le scelte dei due allenatori per il match di questa sera. 

JUVENTUS, CHIESA E RABIOT ANCORA OUT 

“Abbiamo lavorato molto sui nostri limiti e al momento siamo in buona forma fisica e mentale. Domani abbiamo una partita da vincere e tra l’altro l’Empoli ha cambiato allenatore e Nicola ha fatto molto bene contro il Monza. Dobbiamo avere grande rispetto per l’Empoli”. 

Con queste parole Massimiliano Allegri ha presentato la partita di stasera in cui rivedremo in campo gli undici visti contro il Lecce. In porta Szczesny con Gatti, Bremer e Ales Sandro al posto di Danilo in difesa. Cambiaso e Kostic mentre in mezzo al campo spazio a Weah, Miretti e Locatelli. Ancora out Rabiot e Chiesa che sperano di recuperare per l’Inter. Ancora una volta in attacco ci sarà la coppia Vlahovic e Yildiz. 

3-5-2: Szczesny; Gatti, Bremer, Alex Sandro; Cambiaso, McKennier, Locatelli, Miretti, Kostic; Yildiz, Vlahovic. All. Allegri.

EMPOLI, MALEH IN CAMPO DAL 1’ 

Davide Nicola ha presentato in conferenza stampa il match contro i bianconeri: “Non è vero che con la Juve non c’è niente da perdere. È un luogo comune che non mi piace. Non ci sto in questo ‘mind set’, anzi lo rifiuto a priori. Sono consapevole dell’avversario che incontriamo, Allegri ha fatto 300 vittorie in serie A, insomma è un avversario che sta girando a mille.”

Nicola potrebbe cambiarne solo uno rispetto agli undici titolari che hanno vinto contro il Monza il weekend scorso. Modulo speculare rispetto alla Juve dove Maleh a centrocampo è favorito per partire titolare dal 1’. In attacco la coppia Cerri e Cambiaghi. 

3-5-2: Caprile; Ismajli, Walukiewicz, Luperto; Bereszynski, Zurkowski, Grassi, Maleh, Gyasi; Cambiaghi, Cerri. All. Nicola

La partita sarà trasmessa in esclusiva a partire dalle ore 18 sulla piattaforma DAZN. 

Arbitro: Livio Marinelli, della sezione di Tivoli Assistenti: Rossi L. e Rossi C. 
IV uomo: Prontera VAR: Doveri AVAR: Valeri