Lecce D'Aversa

Dopo la sconfitta per 1-0 contro la Lazio del suo Lecce, D’Aversa sottolinea il suo disappunto per il risultato finale, soprattutto per le occasioni sprecate dai suoi che sono andati vicini al pareggio un paio di volte. I giallorossi sono ancora a secco di vittorie in trasferta, anche se non rinunciamo mai a mostrare il loro gioco offensivo in campo.

Le occasione non concluse in campo, una su tutte quella di Krstovic servito da Almqvist sono il ritratto perfetto del momento della squadra di D’Aversa che non riesce sempre a raccogliere quello che semina. La Lazio è stata più cinica. Per questo l’allenatore del Lecce è uscito dal terreno di gioco molto amareggiato dal risultato. Ecco le parole dell’allenatore del Lecce, D’aversa, come riportato anche da TuttoMercatoWeb.

Il gol subito dal Lecce, come detto da D’Aversa, è frutto di una disattenzione da parte dei giocatori che si sono fatti sorprendere:

“Difficile commentare una prestazione così, con una sconfitta. Abbiamo avuto noi le occasioni migliori, purtroppo abbiamo preso gol su un fallo laterale in cui siamo stati disattenti. E’ difficile per me rimproverare qualcosa ai ragazzi, poi vanno analizzati gli errori sotto porta, ma dal punto di vista della prestazione i ragazzi hanno sempre fatto il loro. Sul gol potevamo fare meglio, ma i ragazzi meritavano un risultato diverso”.

Fonte foto account Twitter @AmalaTV_

Sulle diverse occasioni mancate, soprattutto quella avuta da Krstovic, D’Aversa specificato il momento dell’attaccante montenegrino e che tornerà a segnare ed a fare la differenza:

“E’ stato bravo nel primo tempo, così come Provedel. Nelle altre occasioni si poteva fare meglio, ma questo aspetto si può migliorare. L’atteggiamento c’è sempre stato quindi non sono preoccupato, se non ci fosse stata la voglia di fare la prestazione invece lo sarei. La squadra ha quasi sempre segnato, è chiaro che serve analizzare il numero di occasioni create e quelle concretizzate”.

Infine, con il nuovo acquisto del Lecce, D’Aversa sottolinea l’importanza che avrà Pierotti appena arrivato per rinforzare gli esterni:

“E’ un esterno, nel nostro gioco contano molto. Con Banda in Coppa d’Africa e Sansone fuori proviamo a migliorare lì. Ci darà una mano e siamo felici di poter accogliere questo nuovo innesto da domani”.