Mercato Napoli, Bargiggia: “Zielinski offeso, Ngonge non serve a Mazzarri!”

Non è un bel momento per De Laurentiis e per il mercato del Napoli, Bargiggia si è accorto della poca coerenza che c’è in casa degli azzurri di Mazzarri. Il giornalista ed esperto di calciomercato, ha voluto sottolineare le mosse sbagliate della società partenopea, dal mancato rinnovo a Zielinski, agli obiettivi di mercato che non servono a Mazzarri.

Durante la trasmissione che lo ha visto ospite, Diretta Stadio, Paolo Bargiggia ha toccato diversi temi che riguardano i Campioni d’Italia, soffermandosi maggiormanete sul mercato del Napoli. Bargiggia ha sottolinea come sia stato sbagliato proporre un rinnovo al ribasso ad un giocatore fondamentale come Zielinski, il quale si è sentito offeso dall’offerta del patron azzurro:

Zielinski non rinnoverà col Napoli. Io penso che Piotr si sia un po’ offeso quando Aurelio De Laurentiis gli aveva offerto un ingaggio più basso a partire già da questa stagione, da decurtare subito nonostante il contratto ancora in corso”.

Foto twitter account Gazzetta di Salerno

Bargiggia ha poi valutato gli obiettivi che gli uomini di mercato del Napoli hanno messo nel mirino, e l’offerta fatta per Ngonge del Verona:

“Il Napoli ha offerto otto milioni di euro al Verona per Ngonge, ma io non lo capisco. Non è in correlazione con un eventuale addio di Matteo Politano. De Laurentiis infatti cercherà di rinnovare il contratto dell’esterno”.

Ngonge e Politano sono due calciatori simili, entrambi giocano prevalentemente sulla fascia, per questo il calciatore gialloblù non può rientrare nei piani di Mazzarri. Alla fine della sua analisi del mercato del Napoli, Bargiggia, ha sottolineato come il possibile arrivo di Barak dalla Fiorentina non serve per sostituire Anguissa.

“Il Napoli ha offerto un milione di euro per il prestito oneroso, più sette di obbligo. Ma non mi sembra abbia le caratteristiche per sostituire Anguissa”.