Gianluigi Buffon, campione del mondo nel 2006 e bandiera della Juventus ha parlato, nell’intervista a Tuttosport, del periodo complicato di Gianluigi Donnarumma. Queste le sue parole.

Sulle critiche a Donnarumma.
“In verità non dico che ci siano troppe critiche, ma vedo un certo piacere quando si può sottolineare un suo errore. Uso una parola tedesca: schadenfreude, il piacere derivante dalle difficoltà altrui. Ecco, penso che Gigio ne subisca tanto, ma è uno strutturato e ha già superato molte volte questi momenti nella sua carriera”.
 
Su possibili consigli dati al portiere della Nazionale.
“Mai, non do mai consigli. Al massimo, se mi chiedono, rispondo dando le mie verità: mie, non assolute”.
 
I migliori 3 al mondo in questo momento.
“Tre sono troppo pochi da indicare. Courtois al momento è infortunato, ma ha qualcosa in più degli altri. A parte lui, penso ce ne siano sei o sette che sono fortissimi. I nomi li conoscete, sono quelli lì”.