Cosenza-Parma, Caserta commenta il match: “Dovevamo fare questo tipo di partita”

Il Cosenza ha fermato la capolista Parma sullo 0-0. Un risultato importante questo per i calabresi che hanno realizzato una grande impresa, ovvero bloccare l’attuale squadra che con molta probabilità si giocherà la promozione. Da questa partita i “Lupi” devono trovare maggiore ispirazione nel proseguo di questo mese per poter tornare nelle zone alte della classifica. Da tenere conto che rispetto allo scorso anno il Cosenza ha una classifica migliore e la zona playout e retrocessione sono distanti 4 punti, ma ci sono ben sei squadre in piena lotta. Fra queste quella messa meglio è il Pisa, ma il rendimento è basso e poco congruo alle aspettative iniziali.

Foto twitter account Serie B BKT

Fabio Caserta ha analizzato il pareggio del Cosenza contro il Parma, come ha riportato LaCnews24: “Abbiamo provato a mettere un nuovo sistema di gioco perché la squadra ha bisogno di fiducia. Dovevamo fare questo tipo di partita e alla fine siamo riusciti a fare bene contro il Parma, che è la squadra più forte della categoria. Siamo stati penalizzati, come spesso accade, dalla sfortuna e dal tredicesimo legno stagionale. Abbiamo cercato la via del gol ma abbiamo concesso poco, ma dall’altra parte c’era una squadra forte in ogni reparto e l’uomo in più in questi casi conta fino a un certo punto. Questo sistema di gioco aiuta Florenzi per le caratteristiche tecniche che ha. C’è stato il sacrificio da parte di tutti i reparti, di tutta la squadra. Prima della partita ho detto ai ragazzi che volevo vincere ma soprattutto non perdere. Abbiamo smaltito le scorie del derby. Questi ragazzi ci tengono alla città e a questa maglia“.