palladino monza roma

Al termine della vittoria contro il Genoa grazie alla rete di Mota Carvalho, Raffaele Palladino, tecnico del Monza, ha parlato ai microfoni di DAZN. Queste le sue dichiarazioni.

La prestazione della squadra.
“Abbiamo fatto un’ottima partita, non dobbiamo guardare troppo avanti. La squadra ha lavorato con grande spirito, la sconfitta con la Juve ci ha dato energia positiva. I ragazzi ci hanno messo cuore e anima, ci siamo anche un po’ sporcati, è stata la vittoria del gruppo e siamo molto soddisfatti. Questo è un grande gruppo, ogni giorno mi danno tanto, eravamo in emergenza in difesa ma i ragazzi l’hanno voluta. Ero sereno prima della partita perché li vedevo molto carichi. Adesso ci riposiamo un giorno e poi penseremo al Milan”.

Sui festeggiamenti con Galliani.
“Lo abbiamo un po’ bagnato. C’è un bell’entusiasmo, dobbiamo mantenerlo perché è la nostra forza. Sono fortunato ad avere ragazzi così”.

Il cambio di modulo nel corso della mattinata.
“So che in Italia si guardano molto i numeri ma per quanto mi riguarda la squadra sa come costruire, non è un problema. Stamattina Caldirola si è bloccato con la schiena, nulla di grave ma abbiamo dovuto cambiare qualcosina. Come Pablo Mari per un affaticamento al polpaccio. Chi li ha sostituiti non li ha fatti rimpiangere”.

Su Dany Mota Carvalho.
“Quando dico qualcosa a un calciatore è perché ci tengo, so che Dany può dare tanto sia alla squadra che a sé stesso e devo trovare la chiave giusta per lui. Oggi è entrato con la cattiveria giusta, dando una bella mano alla squadra. Sono contento per lui”.

Sulla prossima sfida contro il Milan, la prima senza Silvio Berlusconi.
“Il nostro presidente ci manca tanto, ha fatto la storia del Milan, sarà una partita emozionante. Cercheremo di regalare una una soddisfazione al dottor Galliani, sappiamo che il Milan è forte. Noi stiamo bene, abbiamo una bella classifica. Dobbiamo recuperare e fare una grande partita a San Siro”.