Il Cosenza perde contro il Cittadella e la situazione sta diventando sempre più seria. Dopo un avvio importante dei calabresi, i “Lupi” si sono sgonfiati clamorosamente e contro i veneti è giunta la terza sconfitta consecutiva. La classifica sta iniziando a mutare: dalla zona playoff il Cosenza sta scendendo clamorosamente e adesso ha solo 3 punti di vantaggio dalla zona playout e 6 dal terzultimo posto della Serie B. Nelle ultime 5 partite i cosentini hanno totalizzato solo 4 punti e nelle ultime tre sono giunte altrettante sconfitte (soprattutto quella del derby col Catanzaro). Da registrare le lamentele di Caserta per un rigore non concesso.

Foto twitter account Serie B BKT

Fabio Caserta ha analizzato la sconfitta del Cosenza contro il Cittadella, come ha riportato Cosenza Channel: “Difficile analizzare la terza sconfitta consecutiva. Non ho capito perché non è stato concesso il rigore. I ragazzi ci hanno messo l’anima. In questo periodo ci gira tutto storto, dobbiamo continuare a lavorare e rimboccarci le maniche. Mi sento a rischio? Io continuo a lavorare e fare il mio lavoro, non sta a me giudicare le scelte. Non è un periodo facile. Dopo 3 sconfitte devo pensare dove dobbiamo migliorare. Stiamo attraversando un momento di difficoltà e non vedo altra scelta se non continuare a lavorare. Io sono sereno perché do il massimo e cerco di dare il massimo per stare lontano dalle zone pericolose della classifica. Non credo che il nostro sia un problema tattico.