Simeone: “Abbiamo lasciato troppi spazi”

Non è soddisfatto il Cholito al termine della partita, nonostante il suo gol avesse portato il Napoli in vantaggio al Bernabeu.

Una sconfitta che lascia tutto in piedi, in chiave qualificazione, ma che lascia anche tanta amarezza, per un risultato, che non ha rispecchiato ciò che si è visto in campo.

Al termine del match, l’argentino esprime la delusione, del risultato:

“Abbiamo fatto una grande partita, contro questa squadra. Non è facile qui, ci abbiamo provato e continueremo a farlo. Abbiamo lasciato troppi spazi, non è una vittoria per noi, sicuramente una prestazione molto positiva, per come abbiamo giocato, come abbiamo affrontato la partita. Vittoria quando si vince, ma non ce l’abbiamo fatta, dispiace. Proveremo a migliorare, a capire cosa abbiamo sbagliato, per ripartire già da Domenica”

Un gol dal sapore particolare, per Giovanni Simeone, figlio di una bandiera dell’ Atletico. Per il Cholito una sorta di derby, in quest’occasione:

“Per me una partita molto speciale. La prima volta nella mia vita ho visto una partita del Barcellona, in Champions League. Sempre in questo stadio, un segno del destino venire qua, sapere che avrei giocato. Molto emozionante, c’è questo derby in famiglia, ma è una cosa mia personale. Sono contento dei minuti giocati, ma volevo vincere”

Così conclude l’attaccante argentino del Napoli, voleva vincere, come tutto il resto della squadra.

La qualificazione è ancora nelle mani degli azzurri, dove i partenopei dovranno almeno pareggiare, nell’ultima partita al Maradona, contro il Braga, per accedere agli ottavi.