Il Napoli giocherà contro il Real Madrid al Santiago Bernabeu per poter regalare ai tifosi una serata da ricordare. Con l’acquisizione del passaggio agli ottavi di finale, questa sera i partenopei giocheranno per provare a dimezzare il gap dai Galacticos e scrivere una bella pagina di storia europea. Come è risaputo il Santiago Bernabeu, come San Siro, è uno stadio che ha dentro la storia della Champions League e battere proprio i madrileni in questa competizione nello stadio è molto complicato. Mazzarri proverà ad imbrigliare gli spagnoli e magari colpirli in contropiede. Non sarà facile, ma il Napoli ha il compito di provarci e di elevare l’Italia in questa ostica sfida.

Walter Mazzarri ha presentato la sfida tra il Napoli e il Real Madrid, match valido per la quinta giornata della fase a girone di Champions League: “Il primo obiettivo nostro è ritrovare lo spirito e il gioco che hanno contraddistinto lo splendido trionfo dell’anno passato. Affrontiamo un Club di valore mondiale, sappiamo tutti cosa significa storicamente il Real Madrid. Noi dobbiamo fare quello che prepariamo in settimana e proporre l’idea tattica sulla quale stiamo lavorando. Poi cammin facendo vedremo dove potremo arrivare. Adesso abbiamo la testa solo a questa gara e pensiamo solo a domani per continuare il percorso in Champions. Il Napoli ha sposato da tempo il concetto del gioco, quindi noi vogliamo esprimerci sulla stessa lunghezza d’onda, io voglio aiutare questi ragazzi a ritrovare il filo conduttore con la scorsa stagione. Quella è la strada che cercheremo di percorrere anche contro il Real. Io innanzitutto credo di aver trovato un gruppo splendido con una straordinaria serietà professionale. Sono bravi ragazzi, di grande disponibilità e quando un allenatore trova dei valori così alti in uno spogliatoio, è un piacere poterli guidare