Inzaghi Inter lazio

L’Inter giocherà contro il Benfica in Portogallo per provare a diventare leader del proprio girone di Champions League. I neroazzurri sono passati agli ottavi di finale, se la Real Sociedad perderà o non farà punti contro il Salisburgo, la squadra italiana vincerà la propria sfida sarebbe prima. Quindi il club meneghino farà di tutto per poter regalare una nuova giornata trionfante ai propri tifosi. Il Benfica si sta giocando la possibilità di entrare in Europa League, ma molto di penderà dal match del Municipal de Anoeta. Simone Inzaghi sta pensando al turnover da poter effettuare in vista della delicata sfida contro il Napoli domenica 3 dicembre. Potrebbe giocare Audero tra i pali e molti altri giocatori che in questo scorcio di stagione non hanno avuto continuità.

Foto Twitter account Inter

In conferenza stampa Simone Inzaghi ha presentato la sfida di Champions League contro il Benfica: “Siamo in Portogallo per giocare una gara importante con la grandissima soddisfazione di essere agli ottavi con due giornate d’anticipo. Dobbiamo però ancora lottare per conquistare il primo posto nel girone. Ci incontriamo per la quarta volta in sei mesi, in casa loro è ancora più difficile perché lo stadio spingerà molto. Sappiamo come giocano e che hanno giocatori di qualità, hanno tante alternative e quindi vedremo. Stimo molto il loro allenatore. Siamo concentrati su quello che dobbiamo fare, perché loro vorranno vincere per puntare all’Europa League, sapendo che la Real Sociedad come l’Inter sta facendo cose importanti. Ce la giocheremo con gli spagnoli nello scontro diretto. Noi siamo l’Inter e abbiamo l’obiettivo di vincere tutte le partite. Ci qualifichiamo agli ottavi da tre anni e quest’anno abbiamo già raggiunto degli obiettivi, ma sappiamo che abbiamo grandi responsabilità perché la nostra tifoseria se lo merita. Punteremo a vincere trofei importanti per renderli orgogliosi”.