thiago motta delio rossi

Appesi gli scarpini al chiodo al termine della stagione 2009/2010 Simone Inzaghi ha iniziato la carriera da allenatore  iniziando la trafila nelle giovanili della Lazio, squadra in cui ha militato per più tempo durante la sua esperienza da calciatore. Dal 2016 al 2021 il tecnico piacentino ha guidato la formazione biancoceleste vincendo una Coppa Italia e due Supercoppe Italiane.
Terminato il contratto che lo legava al club capitolino, Simone Inzaghi approda sulla panchina dell’Inter, fresca vincitrice di scudetto, e nonostante alcune cessioni pesanti nel corso della sessione estiva di calcio mercato, come quelle di Hakimi e Lukaku, i nerazzurri hanno sfiorato la vittoria del campionato, sfumata solo all’ultima giornata per due punti in meno rispetto ai rivali del Milan.

Inzaghi Inter lazio

Tuttavia l’Inter, sotto la guida di Inzaghi, è riuscita a vincere per due stagioni consecutive la Coppa Italia e la Supercoppa Italiana.
Nella passata stagione l’ex tecnico della Lazio ha riportato l’Inter ha disputare la finale di Champions League a tredici anni di distanza dall’ultima volta, persa di misura contro il Manchester City.
In questa stagione l’obiettiva del club nerazzurro di vincere il ventesimo scudetto, quello della seconda stella, e attualmente la squadra allenata da mister Simone si trova al primo posto nella classifica di Serie A.

Ai microfoni della Gazzetta dello Sport Delio Rossi, allenatore di Simone Inzaghi ai tempi della Lazio, ha parlato dell’attuale tecnico dell’Inter, come riportato dal sito La Lazio Siamo Noi.

“Andava d’accordo con tutti
(da calciatore ndr), sapeva farsi voler bene da tutti e non è una cosa semplice. Questo suo modo di vivere in gruppo da giocatore evidentemente lo ha aiutato anche oggi che è dall’altra parte dello spogliatoio.
Io credo che i tecnici si dividono in categorie: ci sono i maestri e i gestori. E poi c’è una categoria in mezzo, in cui si trova Simone. E da lì sta facendo benissimo”.