Inter Dimarco

Una delle vicende più controverse dell’estate è sicuramente l’addio di Romelu Lukaku dall’Inter.
L’attaccante belga, rientrato a Milano dopo una stagione non particolarmente esaltante al Chelsea, ha contribuito allo strepitoso cammino in Champions League dei nerazzurri, che sono tornati a disputare la finale della massima competizione per club a 13 anni di distanza dall’ultima volta.

La società di viale della Liberazione, nel corso della sessione estiva di calciomercato, ha aperto una lunga trattativa con i Blues per riportare il colosso belga alla corte di Simone Inzaghi; lo stesso attaccante sembrava essere determinato a voler proseguire la sua avventura in nerazzurro.
Tuttavia i colloqui tra le due parti si sono interrotti nel momento in cui Lukaku non ha risposto più al telefono, nemmeno alle chiamate dei suoi stessi (ex) compagni.

Ospite della trasmissione “Stasera c’è Cattelan”, in onda su Rai 2, il laterale mancino dell’Inter e della Nazionale italiana Federico Dimarco ha parlato dell’addio di Lukaku dal club nerazzurro nel corso dell’estate, come riportato da TMW.
“E’ successo quello che si legge ovunque. Ci sono rimasto male perché sono stato vicino a lui tutto l’anno. Un po’ più sul personale, non voglio entrare nel merito perché gioca in un’altra squadra. Tra poco torna? Siamo carichi, per tutte le partite lo siamo”.