Udinese-Lecce

Una partenza con 5 punti in 8 partite non si vedeva da tempo in casa Udinese. Il patron Pozzo sta facendo delle riflessioni in merito alla panchina di Andrea Sottil, che dopo aver condotto la squadra ad una buonissima stagione lo scorso anno non sta riuscendo ad invertire la rotta. L’infortunio di Deulofeu, le partenze di Becao, Beto, Udogie e non solo hanno indebolito inevitabilmente una squadra che la scorsa stagione veleggiava di bolina battendo le big di Serie A.

Al momento a guidare l’allenamento ci sarà ancora Andrea Sottil che dopo la deludente partita di Empoli ha dichiarato di “sentire la fiducia del club col quale mi confronto di continuo”. Naturale che sia così. Ma, invece, in società la riflessione si sta facendo e forse proprio Gino Pozzo, preso anche dai dolori del Watford, non ha posto particolare attenzione sulla situazione. Facile che proprio a inizio settimana faccia un blitz a Udine per capire come vanno le cose. Giampaolo e Semplici i due nomi in lizza se Sottil dovesse saltare.