Genoa Gilardino

Alberto Gilardino ha parlato in conferenza stampa al termine del match Udinese – Genoa della settima giornata del campionato di Serie A.
Al Genoa non è bastata la splendida doppietta di Gudmundsson per vincere e l’Udinese è riuscita a strappare un punto importante grazie all’autorete di Maturro e alla rete di Lucca.

Queste le dichiarazioni di Gilardino come riportate da TMW:

Il match:
Bisogna dare atto avendo giocato due giorni fa di aver fatto un’altra grande partita, di aver avuto poco tempo per recuperare le energie. Abbiamo tenuto il campo, saputo soffrire, creando i presupposti per fare più di due gol, il rammarico è il non averla chiusa prendendo il pareggio. Ci deve dare forza e consapevolezza questa partita, l’Udinese è forte, di gamba, che ha giocatori forti che entrano dalla panchina. Per il proseguio del campionato una gara importante”.

Le scelte:
“Ho optato per un centrocampo fisico, ma tutta la squadra ha fatto la sua partita, normale in chiusura di gara concedere qualcosa in più, ma avessimo vinto penso non avremmo rubato nulla“.

Come mai il cambio Retegui-Puscas?
“Retegui ha avuto un problemino al ginocchio, nulla di grave ma ho preferito cambiarlo. Puscas? Non è semplice entrare in queste partite, la squadra avversaria gira palla velocemente, corri da più parti. Dovevamo chiuderla prima, il gol annullato, situazioni di contropiede. Dovevamo essere più lucidi in certe situazioni, anche dopo il pareggio abbiamo avuto una palla gol clamorosa“.

Il cambio tra Haps e Messias? Haps ha fatto bene nel duello con Ebosele, credevi nella vttoria con Messias?
“La volontà era mettere un ragazzo di gamba per darci respiro in ripartenza, restando più coperti dalla parte opposta. Junior è entrato molto bene anche oggi, può giocare in più ruoli, ha tutte le qualità per farlo”.

Bani e Dragusin crescono di gara in gara:
“Draguisn, Vasquez, De Winter ma anche Haps dopo tanti mesi che non giocava, tutti stanno acquisendo consapevolezza. Bani poi è un giocatore molto importante per noi“.

Cambi di modulo:
“Vedremo in base a chi avrò a disposizione e come vorremo proporre il nostro gioco. Valuteremo le soluzioni migliori in base a chi avremo al top“.

Il gol annullato?
“Dovrei rivedere l’episodio ma mi baso su quanto ha proposto la squadra, i ragazzi sono stati grandi anche se non al top delle energie e qiuesto è quello che dobbiamo fare durante l’anno