Atalanta-Juventus

Atalanta-Juventus potrebbe essere già uno scontro diretto per la corsa alla qualificazione in Champions League. Allegri e Gasperini dovranno fare a meno dei loro attaccanti titolari. Scamacca assente tra i nerazzurri e Milik e Vlahovic out per infortunio per i bianconeri, quindi spazio a Kean dal primo minuto insieme a Chiesa in attacco. Titolare anche Cambiaso preferito a Kostic sulla sinistra, che cercherà di portare palloni giocabili per i due attaccanti. Gasperini si affida ai grandi numeri di De Ketelaere, recuperato dopo un piccolo problema muscolare.

Partita che termina 0-0 tra Atalanta e Juventus che non riescono a sbloccare una partita che non ha messo un scena un grande spettacolo. Bianconeri con poche idee in avanti ed un’Atalanta che ci ha provato soprattutto con Muriel bloccato da un super Szczesny. Un punto per parte, dunque, che non permette a nessuna delle due squadre ad andare in avanti in classifica.

Poche emozioni e tanto agonismo: Atalanta-Juventus 0-0 nella prima frazione di gara

Match che inizia con entrambe le squadre che provano ad attaccare ma le difese chiudono bene gli attacchi avversari. Soprattutto l’Atalanta prova a sorprendere la difesa della Juventus sulla sinistra, ma Gatti e Danilo chiudono i nerazzurri. Atalanta pericolosa dopo quasi 15 minuti di gioco Ruggeri trova perfettamente Zappacosta che al volo non riesce ad inquadrare la porta di Szczesny da pochi passi.

Partita ancora bloccata e giocata benissimo tatticamente dalle due squadre. La Juventus è stata pericolosa al 28° con Chiesa che ne salta 3 ed entra in area, ma Scalvini salva tutto. Il primo tiro in porta del match arriva al 30° minuti, quando Fagioli si trova la palla sui piede dopo un angolo e calcia in porta, Musso respinge male e McKennie non ne approfitta per il battere il portiere.

Passano 5 minuti e Juventus che si trova ancora di fronte a Musso con Kean, l’attaccante fa a spallate con la difesa nerazzurra e riesce a liberarsi e calciare verso la porta. Presa facile del portiere dell’Atalanta. Primo tempo molto fisico, nel quale ha prevalso la tattica delle due squadra. Partita preparata bene da entrambi gli allenatori che hanno bloccato ogni spazio agli avversari, quindi zero occasioni tanta intensità in questo primo tempo, AtalantaJuventus 0-0.

Szczesny salva il risultato, Atalanta sprecona e Juventus senza idee: 0-0

Secondo tempo con le due squadre che scendono in campo senza cambi, continuando l’equilibrio visto nella prima parte di gara Atalanta subito pericolosa però, con un cross dalla sinistra che non trova De Ketelaere per pochi centimetri. Grande occasione per la Juventus, con una bella accelerazione di Chiesa, il numero 7 calcia in porta ma Musso respinge con una bella parata.

Partita che all’improvviso ci regala uno squillo da parte dell’Atalanta. Muriel appena entrato, su calcio di punizione al 72° minuto per poco non sblocca la partita. Szczesny si supera con una supera parata, spedendo il pallone sulla traversa dopo averlo tolto dall’incrocio dei pali e mantenendo il risultato sullo 0-0.

Negli ultimi minuti del match esce per infortunio muscolare Bremer, al suo posto Rugani, non una bella notizia per Allegri che perde un altro pezzo del suo scacchiere in difesa dopo Alex Sandro. Ancora occasione dell’Atalanta, dopo un tiro dalla distanza Szczesny non blocca e Koopmainers non riesce a battere il portiere polacco per l’1-0.

Atalanta che nel finale non riesce a trovare la rete, dopo un errore di Gatti su Bakker. L’esterno serve al centro Koopmainers che non riesce a trovare la porta di Szczesny. Partita che termina 0-0 tra Atalanta e Juventus, che rimane bloccato su un risultato che non serve a nessuno.