L’Italia Under 21 è stata guidata fino all’Europeo di categoria da Paolo Nicolato. Nei sette anni anni sotto la sua guida sono stati plasmati vari giocatori che adesso sono i pilastri della Nazionale maggiore. Da Tonali a Donnarumma passando per Barella e altri ancora sono usciti dalle giovanili che ha allenato Nicolato. Dopo 7 anni il CT ha lasciato la guida tecnica dopo l’eliminazione dal torneo alla fase a girone. Questo risultato nefasto ha fatto saltare ancora una volta la possibilità di andare alle Olimpiadi che nel 2024 si terranno a Parigi.

Fonte profilo twitter Nazionale Italiana

A Il Corriere della Sera, Paolo Nicolato ha parlato dell’eliminazione dell’Italia under 21 dagli Europei di categoria: “Potevamo fare sicuramente meglio, ma nel momento della difficoltà ci è mancato quel vissuto comune che rende una squadra più forte. Il mio rammarico è quello di non essere riuscito a far capire l’importanza di preparare il torneo partendo più da lontano. Il tempo c’era ed è una responsabilità che mi sento. Non è stata un’estate facile: c’era anche l’obiettivo della qualificazione ai Giochi e per uno come me era un grande sogno da inseguire. La delusione è stata forte, anche perché arrivavamo da imbattuti. Siamo stati coinvolti però dalla gestione della Nazionale A e di un ricambio generazionale che non ha favorito la Under 21″.

Foto twitter account Nazionale Italiana ⭐️⭐️⭐️⭐️

Infine l’ex commissario tecnico ha risposto a Gentile sulla non entrata dei procuratori all’interno dello spogliatoio: Ne ha dette anche altre nei miei confronti e provo solo tenerezza per lui, che mi giudica maleducatamente senza conoscermi. Io non ho mai avuto interferenze di alcun tipo e il rapporto con i giocatori, che in maggior parte conservo, è sempre stato del tutto corretto e diretto“.