pioli juventus allegri

Allegri: Osimhen tra i tre attaccanti più forti al mondo!

Andrà in onda giovedì, su DAZN l’intervista face to face, all’allenatore bianconero Massimiliano Allegri. Il tecnico di Livorno parla molto di Napoli, partendo dalla vittoria dell’ultimo campionato:

“La vittoria del Napoli è un elemento di ricchezza, soprattutto sono stati molti bravi. La società ha saputo programmare, partendo da Benitez, fino alla vittoria dello scudetto”

L’eterna rivale sabauda, quest’anno vuole rientrare nella corsa per il titolo, col vantaggio di non avere impegni europei. Per Allegri il Napoli ha nella qualità del gioco, la sua arma migliore:

“Gioca molto bene, in più ha un centravanti come Osimhen, che è uno tra i tre attaccanti più forti al mondo. Lui in questo momento sposta gli equilibri, non c’è niente da fare”

Parla anche del suo conterraneo Spalletti, di cui riconosce i meriti:

“Luciano è uno dei migliori allenatori che ci siano in Italia, lo dimostra la carriera, ma soprattutto il modo in cui fa giocare le sue squadre, ottenendo grandi risultati. In questo momento qui, il post Mancini era giusto darlo a Spalletti, che è il coronamento dello scudetto e della sua carriera”

Infine la spina Bonucci, che ha fatto tanto discutere in questo mercato:

“Mi dispiace che sia finita così, però con Leo siamo stati chiari già da Febbraio scorso. Ci abbiamo parlato diverse volte, facendogli capire che alla sua età, non rientrava più nei progetti. Deve guardare al futuro”

Consapevole della forza dell’avversario, Massimiliano Allegri, elogia il Napoli, probabilmente per mettere in guardia gli azzurri, sulla voglia della Juventus, di rientrare nel giro.