La Juventus, grazie al duo MannaGiuntoli, sta lavorando per abbassare l’età media della squadra. Dopo l’addio di Cuadrado, accasatosi all’Inter, si pensa ad un sostituto. Infatti è proprio sugli esterni che i bianconeri si trovano più scoperti, con il solo arrivo di Weah e con De Sciglio a destra ed Alex Sandro a sinistra.

Anche se è stato confermato Cambiaso, ritornato dal prestito, serve aggiungere delle opzioni per Massimiliano Allegri. Per questo Emil Holm potrebbe essere il rinforzo ideala per la fascia. Lo svedese dello Spezia, però, è valutato tra i 13 ed i 15 milioni, prezzo per il momento ritenuto troppo elevato da Giuntoli. La Juventus sarebbe intenzionata ad abbassare le pretese dello Spezia inserendo una contropartita, come il giovane Huijsen.

Holm lo scorso anno ha collezionato solo 20 presenze, tutte da titolare, realizzando un gol ed un assist ed ottime prestazione. Purtroppo l’esterno è fermo ai box da febbraio. L’esterno ha prima cercato di superare la pubalgia, in seguito ha avuto un infortunio all’inguine. Stop che lo hanno costretto a chiudere la stagione in infermeria.

Altro nome che piace a Manna e Giuntoli, sondato recentemente, è quello di Timothy Castagne. L’ex Atalanta ha grande esperienza in Serie A, e vorrebbe rimanere in competizioni importanti dopo la retrocessione in questa stagione con il Leicester. Sempre guardando verso Bergamo c’è un nome che piace e non poco alla dirigenza bianconera per l’esterno, ovvero Joakim Maehle. Il danese ha classe ed estro, ha dimostrato di poter attaccare e difendere, come visto nella scorsa stagione.

Maehle ha collezionato 3 gol e 3 assist, in 34 presenze in Serie A, esterno duttile che si può adattare benissimo al gioco della Juventus. I prezzi dalle parti di Bergamo non sono molto conveniente, ma i buoni rapporti con l’Atalanta e la possibilità di inserire dei giovani della trattativa, potrebbero far abbassare le pretese alla formazione di Gasperini.

Seguiteci anche su Instagram!