reggina serie b

A seguito della decisione di respingere il ricorso della Reggina da parte del Collegio di Garanzia del Coni ed estrometterla dal campionato di Serie B, sono intervenuti i sindaci facenti funzione del Comune di Reggio Calabria e della Città Matropolitana, Paolo Brunetti e Carmelo Versace, che hanno commentato in maniera pesante quanto accaduto alla società amaranto:

Si tratta di una gravissima ingiustizia, un colpo pesantissimo inferto a tutto il movimento sportivo calabrese. Non bisogna disunirci proprio ora, ma la società dovrà dare conto di questo disastro che ricadrà sulle spalle di tifosi e appassionati. La città merita di conoscere eventuali aspetti che non si conoscono.”

reggina serie b

L’impatto sociale e ciò che rappresenta la Reggina per la città è un punto nodale delle dichiarazioni:

“Ribadiamo ancora una volta che, specialmente in una realtà come la nostra, il calcio non è solo uno sport. La Reggina è soprattutto un patrimonio identitario della città. E’ un peccato che le istituzioni non se ne rendano conto e non si espongono. La speranza è che nei successivi gradi di giudizio la società e i suoi legali riescano a ribaltare quest’assurda situazione.