frattesi roma

Davide Frattesi, lo abbiamo capito, sarà la telenovela dell’estate. Un po’ come De Ketelaere lo scorso anno. Un tira e molla di mesi sfociato poi con l’approdo al Milan. Ecco con il centrocampista del Sassuolo sarà più o meno la stessa cosa. Il Diavolo deve affrettare i tempi, considerando che l’Inter ha salutato Brozovic per 18 milioni e avrebbe la forza economica di poter chiudere per il giocatore, con cui già c’è un accordo verbale. Oggi a Milano si terrà una riunione tra Giorgio Furlani, amministratore delegato del Milan, e Giovanni Carnevali, omologo del Sassuolo, per discutere del centrocampista azzurro che suscita interesse in diversi club di Serie A.

Pioli sta cercando di ricostruire il centrocampo, con Bennacer fuori a lungo per infortunio e Loftus-Cheek finora l’unico punto fermo del nuovo progetto. Frattesi sembra un’ottima scelta perché ha l’età adeguata – compirà 24 anni a settembre -, il potenziale da sfruttare e la possibilità di essere rivenduto in futuro, oltre ad avere le caratteristiche necessarie per giocare nella mediana rossonera. Pioli è pronto a rinnovare il Milan e passare dal 4-2-3-1, che ha caratterizzato il suo scudetto, a un 4-3-3 su misura per il centrocampista del Sassuolo, che aveva dichiarato alla Gazzetta: “Sono una mezzala e voglio essere sfruttato per le mie caratteristiche”.

IL PREZZO

Il Sassuolo ha inizialmente richiesto 40 milioni, ma è disposto a considerare scambi di giocatori come contropartita. Successivamente, il valore si è ridotto a 35 milioni. Anche in questa situazione, l’Inter è stata la prima squadra ad avviare un dialogo con il Sassuolo. Tant’è vero che Beppe Marotta si è spinto ad offrire 23 milioni all’a.d. neroverde Carnevali più il cartellino dell’attaccante Mulattieri (reduce dal prestito al Frosinone): valutato 8 milioni. Insomma restava una forbice di 4 milioni tra domanda e offerta.