La Covisoc ha escluso la Reggina dal campionato di Serie B a causa di problemi finanziari, tra cui mancati pagamenti e incentivi all’esodo. Nonostante le critiche sulla squadra amaranto, potrebbe ancora esserci una leggera speranza per il futuro della Reggina, che si prepara ad affrontare una nuova rivoluzione. La squadra amaranto è al centro di molte voci riguardo all’addio imminente di Felice Saladini e del suo staff. Inoltre, la recente dimissione del Presidente Marcello Cardona ha creato instabilità all’interno dei tifosi amaranto. Sul fronte cessione, La Gazzetta dello Sport, come ha riportato anche Tuttob, ha parlato con Francesco Agnello, originario di Torre Annunziata, che proviene da una famiglia di imprenditori che opera nel settore della distribuzione di acqua, bibite e bevande.

reggina deferimento

Secondo il quotidiano sportivo è lui il principale indiziato ad acquistare la Reggina: Sono onorato di essere stato interpellato. E nei prossimi giorni speriamo di riuscire a concludere. Nella fase di incertezza attuale non si può intervenire per cui siamo in attesa che si chiariscano un po’ di questioni e se tutto dovesse andare per il verso giusto io sono pronto a farmi avanti. Spero che la Reggina possa mantenere la Serie B, pur essendo una piazza appetibile in qualsiasi categoria mi auguro che si possa evitare l’eventualità di ripartire dal basso”.