È fatta per il ritorno alla Juventus di Arkadiusz Milik. 

I bianconeri hanno chiuso con il Marsiglia per acquistare l’attaccante polacco a titolo definitivo per 6 milioni di euro più uno di bonus. La trattativa si è conclusa positivamente: al vaglio ci sono solo alcuni dettagli circa le modalità di pagamento per rendere l’affare ufficiale.

Sono stati così accontentati sia il calciatore che Allegri che aveva spinto con la dirigenza per riavere il suo attaccante. Lo stesso Milik si era esposto così dal ritiro della Polonia, dove è impegnato per le qualificazioni a Euro 2024: “Juventus e Marsiglia ne stanno parlando, la mia speranza è che possano mettersi d’accordo, sarei contento di rimanere a Torino. Sto bene e so che Allegri mi vuole: la mia speranza è che presto si trovi un accordo”

LA FORMULA- 

L’ex giocatore del Napoli era arrivato a Torino la scorsa estate in prestito con diritto di riscatto. Le sue prestazioni, aldilà di qualche problemino fisico che l’hanno tenuto ai box, sono state tutto sommato buone. Se in un primo momento il riscatto sembrava scontato, c’è stata poi una brusca frenata sul finire del campionato, con la Juve che nei giorni scorsi ha deciso di non esercitare il diritto di riscatto in proprio possesso per 7 milioni più 2 di bonus. Una frenata sì, non un’inversione di rotta. La dirigenza bianconera, infatti, con il lavoro del nuovo ds Manna e di Calvo, hanno rimbastito la trattativa, ottenendo anche uno sconto.