Il Newcastle, club emergente della Premier League dopo che nell’ottobre 2021 è stato acquisto dal  fondo sovrano arabo Public Investment Fund (PIF), ha grandi ambizioni per la stagione 2023/2024.
Tornato a disputare la Champions League a 20 anni esatti di distanza dall’ultima apparizione, in virtù del terzo posto in classifica del massimo campionato inglese ottenuto al termine di questa stagione, i i “Magpies”  intendono allestire una rosa competitiva degna di tale cornice.

Come riportato dal quotidiano britannico The Telegraph, il Newcastle ha messo nel mirino la mezzala dell’Inter Nicolò Barella, campione d’Europa con la Nazionale italiana grazie alla vittoria a Euro 2020 e, da ormai 3 anni, elemento imprescindibile del centrocampo nerazzurro avendo messo a segno in 187 presenze 20 gol e 44 assist tra campionato e coppe varie.
 Col club milanese Barella ha vinto lo scudetto nella stagione 2020/2021, 2 Coppe Italia e 2 Supercoppe Italiane e disputando due finali di coppe europee, quella di Europa League del 21 agosto 2020 al  RheinEnergieStadion di Colonia persa contro il Siviglia e la finale di Champions League del 10 giugno allo stadio olimpico Atatürk di  Istanbul persa per 1-0 contro il Manchester City .

Foto account Twitter Faisal HQ

Per il numero 23 dell’Inter, attualmente uno dei centrocampisti più forti del mondo, la proprietà del Newcastle è pronta ad offrire alla società di viale della Liberazione circa 60 milioni di euro, una grossa fetta del budget che il club bianconero britannico mette a disposizione,  più uno stipendio da top player all’ex Cagliari qualora dovesse approdare nel club inglese.

Tuttavia la proprietà nerazzurra ha ritenuto insufficiente la cifra offerta dal Newcastle per il centrocampista sardo, sempre più al centro del progetto tecnico, il cui valore di mercato si attesta tra i 70 e gli 80 milioni di euro.
Lo stesso Barella  sembra intenzionato a proseguire la sua avventura con la maglia dell’Inter, per tanto la proposta del Newcastle sembra destinata a rimanere un sogno estivo.