La Roma giocherà contro il Siviglia per aggiudicarsi il secondo trofeo europeo consecutivo. La squadra allenata da José Mouriho infatti sfiderà gli andalusi in finale di Europa League questa sera alla Puskas Arena. Sarà una partita intensa per entrambe le squadre vogliose di regalare un trofeo di livello ai propri tifosi e soprattutto qualificarsi alla prossima Champions League. Entrambi club sono infatti fuori dalle quattro posizioni valevoli per la qualificazione, ma con una vittoria rientrerebbero di diritto.

Foto twitter account RaiSport

Il GM della RomaTiago Pinto, ai microfoni dell’emittente portoghese Sic, come ha riportato il sito di Alfredo Pedullà, ha parlato in vista della finale di Europa League e del futuro di Mourinho“Da quando i Friedkin hanno acquistato il club, abbiamo migliorato molto le installazioni del Centro Sportivo di Trigoria. Ad oggi, abbiamo 5 campi di allenamento perfetti per la squadra principale, cosa che non avevamo prima. In Portogallo siamo abituati a guardare ogni dettaglio, perché devi cercare di fare il meglio possibile nel dettaglio per poter competere con i top club in Europa e certamente ho preso molti spunti dal Benfica”.

roma maguire tiago pinto

Per quanto riguarda il tecnico portoghese, il general Manager ha spiegato che: È quello che tutti voi potete immaginare. È una persona molto esigente, nonostante abbia 60 anni e 26 titoli continua con la stessa ambizione e motivazione di quando aveva 30 anni. Quello che facciamo insieme è un lavoro profondo, non è un lavoro che si può valutare in base al risultato di questa finale. Abbiamo ancora molto da fare per questo club. Sappiamo che il calcio nasconde sempre sorprese e non possiamo mai garantire al 100% quello che succederà in futuro, ma da parte mia l’intenzione è proseguire il lavoro insieme”.