L’Atalanta di Giampiero Gasperini, dopo un anno di digiuno, tornerà a disputare una competizione europea nella stagione 2023-2024, forte del suo quinto posto in classifica con 61 punti a due giornate dal termine del campionato. Non è ancora chiara a quale competizione prenderanno parte gli orobici, se sarà Champions League o Europa League, tutto dipenderà dall’esito degli ultimi due turni di campionato.
Ma la vittoria in Coppa Italia dell’Inter, prossima avversaria della Dea, che ha negato alla Fiorentina, l’altra finalista della competizione, di strappare il pass per l’Europa garantito da la conquista della coppa nazionale, ha favorito gli uomini di Gasperini. Uno dei maggiori talenti dell’organico dell’Atalanta è il centrocampista olandese Teun Koopmeiners, classe 1998,  arrivato a Bergamo nell’estate 2021 dall’AZ Alkmaar per 14,00 milioni di euro.

koopmeiners

Nei suoi due anni di militanza con i nerazzurri bergamaschi, Koopmeiners, ha collezionato 71 presenze e 11 reti e 7assist tra campionato e coppe.
 Nel corso dell’ultima stagione, l’olandese, è stato limitato da un infortunio al bicipite femorale, ma resta comunque uno dei profili più ricercati dell’organico della Dea. Sulle tracce del centrocampista orobico c’è il Liverpool che è pronto a prenderlo già nella prossima finestra di calciomercato

Le parole di Koopmeiners

Teun Koopmeiners ha rilasciato all’Eco di Bergamo le sue dichiarazioni in merito al suo e all’interessamento dei Reds:

“Nel calcio succede che quando un giocatore fa bene, ci sono rumor che lo accostano ad altri club. Ciò che conta, ora, è giocare le ultime due partite al massimo per ottenere il nostro obiettivo. La mia ambizione  -prosegue il centrocampista orobico- è vincere qualcosa nei prossimi due anni. Non ho un club in testa e non dico che vorrei andare da qualche parte in particolare, perché sono contento qui”.